fbpx
Caricamento Eventi

 

Morgan

morganofficial.it

Marco Castoldi è un cantautore, musicista polistrumentista, scrittore, compositore, divulgatore musicale e talent scout. Nasce a Milano il 23 dicembre 1972. Debutta discograficamente a 16 anni con la band Golden Age, fonda i Bluvertigo e con la cosiddetta “trilogia chimica”: Acidi e basi (1995), Metallo e non metallo (1997) e Zero (1999), porterà la band al successo sia commerciale che di critica vincendo un MTV Music Award e il Prix Leonardo. La band collabora con Subsonica, Alice, Antonella Ruggiero. Morgan suonerà poi nell’album Gommalacca di Battiato e con lui co-arrangia Arcano Enigma di Juri Camisasca. Scrive la canzone Canone inverso attingendo da versi dalla collana I buchi neri di Bompiani, che verrà allegata alla sua raccolta poetica Dissoluzione. Dopo il ‘congelamento’ dei Bluvertigo interrotto da alcune reunion e un cd+dvd live, Storytellers (2008), la band è prossima al ritorno con un album di inediti in uscita.

Da solista pubblica due album di canzoni inedite: Canzoni dell’appartamento (2003) – il cui singolo Altrove verrà considerata la canzone più bella del millennio secondo una classifica della rivista musicale Rolling Stone e nel 2015 riceverà il disco d’oro – e Da A ad A nel 2008, contenente un duetto con Asia Argento nella canzone Liebestod. Nel 2005 arrangia e registra il remake integrale dell’album di Fabrizio De André, Non al denaro non all’amore né al cielo. Questi lavori solisti sono molto apprezzati dalla critica e vinceranno vari premi, tra cui due Targhe Tenco.

Rispettivamente nel 2009 e 2012 esce con Italian Songbook Vol. 1 e 2, due raccolte di cover dedicate al grande cantautorato italiano del passato. La divulgazione della musica di qualità e la riscoperta di grandi cantautori italiani tra cui Gino Paoli, Domenico Modugno, Piero Ciampi, Sergio Endrigo, Umberto Bindi e Luigi Tenco, è da anni una missione che Morgan porta avanti tramite album, concerti, televisione, dai programmi di MTV anni ‘90 alla trasmissione RAI Il tornasole del 2006, fino alle più recenti esperienze come giudice di talent show da X Factor ad Amici a The Voice. La sua abilità nello scoprire talenti e metterli in luce tramite canzoni di alto livello, lo ha fatto entrare nel Guinness dei Primati come giudice che ha vinto il maggior numero di edizioni di talent show al mondo.

Artista eclettico e poliedrico, la sua produzione abbraccia molti ambiti musicali: canzoni, colonne sonore cinematografiche e teatrali, regia di un’opera lirica, un audiolibro composto da un flusso continuo di oltre 5 ore di musica e parole; il suo lavoro inoltre concede molto spazio alla ricerca, dalla musica classica alla sintesi vocale.

Next Post