fbpx
Caricamento Eventi

 

Max Weinberg’s Jukebox

www.maxweinberg.com

Max Weinberg’s Jukebox si compone di quattro musicisti e nasce dall’idea di Max Weinberg, batterista della E Street Band di Bruce Springsteen, di portare in giro i grandi classici del rock’n’roll, reinterpretati in maniera professionale. Il suo più che un concerto è una vera e propria festa, un’occasione in cui tutti sono parte dello spettacolo: il pubblico può scegliere da una lista di oltre 200 branie, proprio come con un jukebox, avrà la sua canzone, eseguita dal vivo in tempo reale! Tra il 2017 e lo scorso anno, Weinberg si è esibito insieme ai suoi musicisti in oltre 80 spettacoli esplosivi e continuerà a portare in giro la buona musica degli anni ’60/’80 con un tour negli Stati Uniti e in Europa.

La carriera artistica diMax Weinberg inizia quando si unisce come batterista alla E Street Band, in occasione del Born To Run Tour di Bruce Springsteen. «Max è un uragano di pulsioni, intelligenza e umorismo.» Ha detto di lui lo stesso Springsteen. «Ha trovato un posto nella musica, grazie a dedizione ed impegno. Sul palco, in tre ore di musica rock senza sosta, lui va oltre il solo ascoltare quello che sto dicendo, lui sente ciò che sto pensando. Anticipa i miei pensieri, è telepatia dopo anni di tour insieme. È un miracolo ed è per questo che la gente ama i musicisti così!».

Dal 1993 Max è leader dei The Max Weinberg 7, band del celebre show televisivo statunitense Late Night with Conan O’Brien, con la quale ha realizzato un disco omonimo nel 2000. Weinberg è inoltre autore di The Big Beat: Conversations with Rock’s Greatest Drummers (1984), libro che contiene una serie di interviste condotte in oltre due anni con i migliori batteristi di ogni epoca, tra cui anche Ringo Starr, e che racconta molto a proposito dell’approccio di questi musicisti nei confronti della musica rock. Quella con Max Weinberg’s Jukebox sarà dunque l’occasione per ascoltare ancora una volta brani intramontabili, dai Beatles ai Rolling Stone fino, ovviamente, a Bruce Springsteen.

Next Post