Dopo lo speciale sold out dello scorso anno, Albert Lee torna in Italia! La leggenda vivente della chitarra sarà venerdì 20 luglio al Castello Sforzesco di Milano per l’Estate Sforzesca e sabato 21 luglio al Blues in Villa di Brugnera (PN). I biglietti saranno disponibili dalle ore 10 di giovedì 26 aprile sui canali ufficiali Vivaticket per la data di Milano e Do It Yourself per la tappa a Brugnera. Diffidate dai circuiti di vendita non ufficiali.

Noto per la sua particolare tecnica mista plettro e dita della mano destra, chiamata chicken picking, e per il suo virtuosismo, Albert Lee occupa una particolare nicchia nella musica: britannico di nascita, ha trascorso la metà degli anni ’60 come chitarrista R&B, per poi diventare negli anni ’70 tra i migliori chitarristi rockabilly e country. In Inghilterra è una vera e propria icona, ma anche a Nashville e Los Angeles è stato immediatamente annoverato tra i chitarristi più richiesti.

Albert Lee ha collaborato con i più grandi artisti di sempre, tra i quali Ritchie Blackmore, Joe Cocker, Ian Paice, Eric Clapton, Emmylou Harris, Tommy Emmanuel. La sua carriera è costellata di grandi successi, sia con le importanti collaborazioni a cui ha preso parte, che in solo.  Lungo il suo percorso ha vinto 2 Grammy e ha ricevuto altre 3 nomination aggiuntive. Con alle spalle cinquanta anni di carriera, Lee fa oggi parte di quella cerchia sempre più circoscritta di virtuosi: acclamato in 3 continenti e stimato da tutti i suoi colleghi, Albert Lee è oggi la leggenda che, quando ha iniziato a muovere i primi passi nella musica, aveva sognato di essere.

 

www.albertlee.co.uk

 

ALBERT LEE

 

Venerdì 20 Luglio 2018

Milano, Estate Sforzesca c/o Castello Sforzesco – Piazza Castello

Biglietti: € 25,00 + prev.

Biglietti disponibili su Vivaticket da giovedì 26 aprile.

 

Sabato 21 Luglio 2018

Brugnera (PN), Blues in Villa – Parco di Villa Varda

Biglietti: € 20,00 + prev.

Biglietti disponibili su Do It Yourself da giovedì 26 aprile.

 

Diffidate dai canali di vendita non ufficiali.