Caricamento Eventi

 

Parov Stelar Band

www.parovstelar.com

Celebrato con un esordio sold out alla Stadthalle di Vienna e 125.000 fan in visibilio, The Burning Spider Tour porterà la Parov Stelar Band in Australia e Nuova Zelanda e sui palchi dei maggiori festival europei per presentare i brani tratti dal nuovo album The Burning Spider, la cui uscita è prevista nei prossimi mesi.

Musicista, produttore artistico e dj, Marcus Fuereder, meglio conosciuto come Parov Stelar, è ad oggi l’artista austriaco di maggior successo in ambito internazionale. Fondatore e re indiscusso dell’electro swing, le sue performance con la band sono richiestissime in tutto il mondo: ogni concerto della Parov Stelar Band è un vero e proprio spettacolo che si sviluppa tra giochi di luci, suoni e visual curati in ogni minimo dettaglio.

Dopo l’uscita del suo primo EP Kiss Kiss e il seguente album Rough Cuts nel 2004 per la sua neonata label Etage Noir Recordings, Parov Stelar ha segnato un punto di rottura e un nuovo corso nella musica elettronica in ambito internazionale, grazie al suo suono unico, a un approccio molto personale alla produzione musicale e alla combinazione libera da ogni convenzione di più generi musicali.

La Parov Stelar Band si è esibita in più di 600 concerti dal vivo in tutto il mondo, registrando parecchi sold out nelle venue internazionali più ambite, tra le quali Playstation Theater di New York, Alexandra Palace di Londra, Zenith di Parigi e Columbiahalle di Berlino, e calcando i palchi dei più importanti festival, quali Coachella in USA, Glastonbury in Uk, Sziget in Ungheria, Pukkelpop in Belgio. I brani di Parov Stelar vantano milioni di visualizzazioni su Youtube, sono stati utilizzati per oltre 700 compilation in tutto il mondo e sono stati scelti per numerose campagne pubblicitarie, tra le quali lo spot Tim in onda attualmente in Italia. Tra i suoi successi 7 Amadeus Music Awards, presenza stabile in tutte le classifiche e più di 500.000 copie vendute per i suoi album. Parov Stelar ha collaborato, tra gli altri, con artisti del calibro di Tony Bennett e Lady Gaga, Marvin Gaye, Lana Del Rey, Bryan Ferry, AronChupa e molti altri.